Eros e civiltà

In questo breve articolo esporrò come il sesso abbia influito nelle civiltà antiche a noi più note. La sessualità, infatti, ha sempre esercitato un ruolo dominante nelle gerarchie sociali e nei giochi di potere.

Ma andiamo per ordine citando gli Egizi: civiltà nata sulle fertili sponde del Nilo; conosciuta per il politeismo, le piramidi e le mummie.  Non tutti sanno però che non erano per niente imbalsamati!

Papiro erotico 55001, secolo XII a.C. Museo Egizio,Torino

Papiro erotico 55001, secolo XII a.C. Museo Egizio,Torino

Nel museo egizio di Torino è conservato un papiro risalente al XII secolo a.C. dove sono rappresentate scene di carattere erotico con testo a fianco. Tale documento sembrerebbe togliere il primato di anzianità al Kamasutra indiano, regalandoci un nuovo ritratto di questa enigmatica civiltà.

Amanti appassionati, dedicavano molta cura alla preparazione dei loro incontri erotici. Le donne erano solite indossare parrucche apposite e cospargersi le parti intime con unguenti e grassi profumati. Preparavano filtri d’amore, oli profumati e assumevano atteggiamenti seduttivi atti ad accrescere la libido maschile.

Graffito erotico a Deir el-Bahari,complesso di templi funerari egizi situato sulla riva occidentale del Nilo di fronte alla città di Luxor.

Graffito erotico a Deir el-Bahari,complesso di templi funerari egizi situato sulla riva occidentale del Nilo di fronte alla città di Luxor.

Il sesso era vissuto in maniera libera e priva di tabù anche se, tuttavia, puniva severamente l’adulterio da parte di persone regolarmente sposate. La pena? Dal taglio del naso ai lavori forzati.

Tra i ritrovamenti “hard” annoveriamo anche i graffiti rinvenuti a Deir el-Bahari: raffigurano atti sessuali estremi e ci svela quale fosse la posizione preferita di Cleopatra e sudditi… la pecorina!

Con un salto nel tempo, passiamo all’antica Grecia: culla della civiltà occidentale, popolazione colta ed erudita; è passata alla storia anche per la libertà con la quale i suoi cittadini praticavano l’arte amatoria, indipendentemente dal sesso della persona amata. Inoltre, svolgere la parte attiva del coito era massima espressione di mascolinità e virilità.

vaso apu

Vaso Apulo, scena erotica eterosesuale

I miti che sono giunti a noi hanno valore escatologico ma sono anche un chiaro resoconto di quanto viva e fervida fosse la fantasia sessuale dei greci: dei e dee che con i loro intrighi e fascino sconvolgono il destino di intere città. L’antenato della saga di Beautiful!

Arriviamo così, sulle italiche sponde per scoprire se gli “italians do it better” abbia fondamento o meno. All’antica Roma era associata l’idea della licenza sessuale illimitata che, con l’avvento del cristianesimo in occidente, contribuii a creare l’ideologia di popolo licenzioso e dedito all’abuso.

Il mos maiorum, il nucleo morale ed etico alla base della tradizione romana, dedicava però molta attenzione alla sessualità, tanto da definirne delle vere e proprie norme sociali che coinvolgevano vita pubblica, privata e militare. Nasce la figura del “censore”, un pubblico ufficiale il cui compito era quello di tutelare la moralità pubblica. Poteva sollevare dai propri incarichi pubblici i membri del senato o del patriziato che si rendevano colpevoli di condotte sessuali disdicevoli. Chissà quanto lavorerebbe oggi un censore all’interno delle nostre caste politiche (ogni riferimento è fortemente voluto)

La religione romana faceva ampia propaganda affinché la popolazione si rendesse quanto più sessualmente attiva: era prassi rivolgersi sia alla preghiera che alla magia per migliorare le proprie prestazioni e capacità riproduttiva. La prostituzione era diffusa e legalizzata e le famiglie più ricche possedevano raffigurazioni artistiche che oggi noi potremmo facilmente ricondurre al moderno Playboy Magazine.

Infine mi appresto a parlarvi della sessualità in Oriente. L’Oriente da sempre con il suo fascino, seduce e incanta noi occidentali stuzzicando le nostre fantasie erotiche! Emblematico è il Kamasutra, il più famoso e diffuso testo erotico al mondo, ma noi, che stiamo esplorando il mondo dell’eros, non vogliamo fermarci alla sola apparenza. Questo libro infatti ha diversi risvolti inaspettati!

64 posizioni dai nomi fantasiosi, ma qual è il suo scopo?

kamasutra, codice indiano dell' amore

kamasutra, codice indiano dell’ amore

Il kamasutra vuole spiegare l’amore ai giovani in età maritabile che devono ricevere nozioni sulla sessualità. Segue una scala di valori ben precisa, detta trivarga. I tre punti cardine sono: il rispetto per Dio e la morale, la cura degli affari e al terzo posto l’amore. Un’opera chiaramente rivolta ad un pubblico di ceto alto.

Il libro è composto di sette parti:
• le arti dell’amore
• come trarre piacere dall’amore e le sue posizioni
• come conquistare una donna, corteggiarla e riti matrimoniali
• come essere una buona moglie
• come conquistare le moglie degli altri e come ingannare il proprio marito (questa parte diciamo che sussiste per poter giustificare alcuni atteggiamenti licenziosi. Il kamasutra vorrebbe eliminare l’infedeltà, spiegando come soddisfare l’intimità dei coniugi infatti)
• le cortigiane, che avevano un ruolo riconosciuto nella società ai tempi in cui fu steso questo testo.
• sostanze afrodisiache

Il kamasutra è l’opera più famosa ma non è la sola del suo genere. Ratirahasya (segreti d’amore), Panchasakya (le cinque frecce), Smara Pradipa (luce dell’amore), Ratimanjari (ghirlanda d’amore), Rasmanjari (germoglio d’amore) sono i nomi di altri libri che trattano l’argomento sesso e sessualità in Oriente.

Augurandomi un domani che questo mio pezzo divenga una pietra miliare nella storia della sessualità, spero di aver suscitato in voi interesse e curiosità (e anche un po’ di voglia!). L’Eros è una cosa seria, molto seria… ma non troppo!

Annunci

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: