U.S.A., marijuana legale: un affare che scotta (e che puzza)

Vendere e acquistare legalmente la marijuana non solo per uso medico ma anche per uso ricreativo. Da oggi è possibile farlo nello stato dell’Oregon (Stati Uniti) grazie ad un referendum pro-liberalizzazione. Nel 2016 potrebbe diventare legale anche in Massachusetts, California e Nevada; lo è già in Alaska e nel distretto di Columbia (Connecticut). Lo scopo del referendum pro-legalizzazione è di sottrarre il traffico e la vendita di marijuana alla criminalità organizzata. L’iniziativa ha senza dubbio un nobile scopo, peccato però che stia creando non pochi problemi ai commercianti che hanno deciso di investire in questo “nuovo settore” dell’economia americana.

marijuana4Il business legato alla vendita legale di prodotti a base di “erba”, dagli spinelli ai dolciumi e tutto quello che può derivare dalla lavorazione delle foglie, sta crescendo a dismisura: coloro che aprono negozi di rivendita fanno affari d’oro per via del numero elevato di consumatori di cannabis, tanto che il fatturato totale a oggi è pari a 2,7 miliardi di dollari. I contanti incassati quotidianamente sono tantissimi, ma i commercianti non sanno che farsene: possono solo nasconderli in luoghi sicuri dove rimangono inutilizzati. Questo perché le banche si rifiutano di prestare servizi e aprire conti correnti agli imprenditori della marijuana. Esse temono infatti che possa essere violata la legge federale, che vieta comunque la vendita di sostanze da uno Stato all’altro e sanziona la gestione dei profitti che derivano dalla vendita inter-statale. Le banche preferiscono non incorrere nel rischio di gestire soldi che potrebbero derivare da azioni illegali e prendono le distanze da chiunque le commerci anche legalmente nei termini previsti dalla legge.

1407367228000-pot-marijuana-7814

Le banche si giustificano asserendo che per loro sarebbe un problema accettare e distribuire ai clienti queste banconote per via della puzza di cui sono impregnate e che inevitabilmente assorbono quando sono chiuse nelle casseforti insieme alle buste di erba. Resta il fatto che per tale disservizio i commercianti che accumulano sacchi di contanti sono costretti a trovare luoghi sicuri tra le montagne per “nascondere il bottino”. Il trasporto dal negozio al rifugio è fatto sotto scorta armata; sono ormai numerose le agenzie di guardie che nascono proprio per fornire questo tipo di servizio ai rivenditori di erba, che vivono nella paura di essere pedinati e rapinati dai malintenzionati.

marijuana2Il business della vendita legale di marijuana sta creando numerose opportunità di lavoro, non solo per i commercianti ma anche per i commessi assunti nelle rivendite e per le guardie armate, che sono molto richieste. Tuttavia questo stesso business rischia di essere strozzato dalle rigide regole imposte dalle banche, che non solo non incassano i soldi ma non forniscono nemmeno i finanziamenti necessari per avviare l’attività, aprire il negozio, acquistare l’arredo e le attrezzature. Ciò obbliga i commercianti a rivolgersi agli strozzini. A Denver (Colorado) è stata creata la prima ed unica banca dedicata ai venditori di erba, ma funziona solo come sportello di deposito perché non ha ancora ricevuto l’autorizzazione ad aprire dalla Federal Reserve.

Per ora sono soprattutto singole persone e piccole società che si avventurano nel business della marijuana, ma non si esclude la possibilità che in futuro scenderanno in campo le multinazionali di alcol e tabacco. Scommettiamo che per allora le banche cambieranno idea riguardo all’odore delle banconote sonanti?

Annunci

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: