Il regista di Marzo: Guy Ritchie

ritchie_varticle_introNome: Guy Stuart Ritchie

Data di nascita: 10 settembre 1968

Luogo di nascita: Hatfield, Hertforshile, Inghilterra

Professione: regista, produttore e sceneggiatore

Carriera: Guy lascia la scuola all’età di sedici anni per intraprendere la carriera di regista. Negli anni successivi inizia a sviluppare un’idea riguardo un cortometraggio. Nel 1995 riesce a raccogliere i fondi necessari per produrlo, si chiama The Hard case, con una lunghezza complessiva di venti minuti. Il video ha un discreto successo tant’è che viene contattato da un produttore che gli promette di finanziarlo per un lungometraggio. E così nel 1998 esce Lock&Stock: two smoking barrels, crime comedy con un cast di prima scelta riesce ad ottenere un ottimo successo e recensioni positive. Il 2000 è l’anno di uscita di The Snatch, altra crime comedy, stavolta però interamente finanziata e prodotta da una major, il che porta ad avere un attori del calibro di Benicio del Toro, Brad Pitt e Jason Statham (già presente in Lock&Stock).

Dopo aver girato uno short film per la BMW e due video per la sua consorte (la cantante Madonna) nel 2005 torna con un film che presenta un set preciso, la favolosa Las Vegas. Stavolta “il botto” non gli riesce: sia la critica che il botteghino lo bocciano. Dopo tre anni Guy ci riprova facendo uscire RocknRolla, con attori del calibro di Gerard Butler (300, Giustizia privata) Idris Elba (Luther,The Wire,Pacific Rim) e Mark Strong (Revolver, Kick-ass, Zero Dark Thirty, Sherlock Holmes); il film riesce ad ottenere un discreto successo al botteghino e anche buone recensioni.

Sarà sempre lui a dirigere i due Sherlock Holmes che avranno un ottimo feedback, il primo uscirà nel 2009 mentre il sequel nel 2011: come sempre il cast ha la sua rilevanza, in queste due pellicole troviamo infatti Robert Downey Jr. e Jude Law. Il 2015 vedrà l’uscita del suo nuovo lungometraggio dal titolo The man from U.N.C.L.E.

Segni particolari: come ogni cineasta che si rispetti anche Ritchie possiede alcuni passaggi nei suoi film che permettono immediatamente di notare il suo tocco, sia nella regia che nella sceneggiatura. Il regista nei suoi primi film ci propone uno schema analogo nel dipanamento della trama, presentando un insieme di personaggi e vicende apparentemente slegati l’uno dall’altro, per poi intrecciare tutti i fili e alla fine tirare il tutto fino a creare un groviglio, che però presenta sempre una logica ineccepibile che porta lo spettatore a stupirsi di quanto siano da sempre legati i personaggi in maniera vicendevole. Anche il montaggio e la soundtrack sono un marchio di Ritchie, nei suoi primi film troviamo sempre brani abbastanza famosi che quasi raccontano ciò che sta avvenendo su schermo, il che sempre con un velo di ironia facilmente percepibile. Il montaggio poi riesce a ribaltare i canoni di quelle scene “transitorie”, condensando il tutto e senza farci perdere niente di importante. Il montaggio di queste scene ha un ritmo tale per cui esse vengano percepite con leggerezza e non stanchino lo spettatore. La rosa dei personaggi che vediamo nelle sue crime comedy hanno sempre un retrogusto pulp che potrebbe rimandare al cinema di Tarantino ma in realtà è solo una lontana somiglianza. Difatti non esistono vere e proprie somiglianze tra i personaggi dei due cineasti, se non la quantità di stile presente nei dialoghi degli interpreti, pieni di battute e aneddoti comico-demenziali.  Anche per come essi ci vengano presentati, tramite magari nomignoli che introducono la caratteristica principale del personaggio, Ritchie come Tarantino non si lascia fuggire nulla, e anche i dialoghi meno importanti riescono comunque ad essere d’impatto, talvolta rendono il tutto ancora più caratteristico.

Annunci
1 commento

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: