Zerov, i De Complottis e lo sfottò

Sono qua per fare due chiacchere con Zerov, iniziamo pure.

Presentati, per chi non ti conoscesse.
Mi chiamo Vincenzo Salvo ma nei miei fumetti mi firmo Zerov. Siracusano, classe ’83 sono fumettista e colorista.

Come è iniziato il tuo percorso nel mondo dei fumetti? Cosa te ne ha fatto innamorare?
Da piccoli disegniamo tutti, poi c’è chi si ferma e c’è chi come me e molti dei miei colleghi continua per tutta la vita. Sono stato sempre interessato al fumetto umoristico, da piccolo leggevo Topolino, adoravo Forattini e non mi perdevo un episodio della prima messa in onda dei Simpson. Il mio percorso è cominciato da poco, il mio primo vero progetto come fumettista è “I De Complottis”.

931204_188109501350560_703592581_n

Io ti ho conosciuto con Cozza Lesby, il classico personaggio cinico e bastardo che piace. Ma, come dici tu stesso, I De Complottis è un progetto sicuramente più maturo. Dimmi un pò, come’è nata l’idea?
L’idea è nata leggendo dei post assurdi su di un forum che frequentavo, arricchita poi da personaggi paranoici e al limite del demenziale che conosci in giro o sui social. Quindi ho pensato: perché non disegnare una famiglia dove il padre è un accanito sostenitore di complotti, che va dietro le mode culinarie del momento e protesta ad cazzum contro questo o quel movimento? E quindi ecco i De Complottis.

10734075_364993680328807_1001537819986618959_n

Sfogliando le strisce vediamo le vicende di Edmondo De Complottis, il padre di famiglia. Complottista fino al midollo e “formato” nel web peggiore, quello della pseudoscienza vegana, dei rettiliani e del nwo. Unica voce della ragione il figlio Alfredino, che prova pena e vergogna per il padre. Noi ridiamo, ma secondo te c’è un reale pericolo in questi “complottari” da tastiera?
L’unico pericolo reale è la disinformazione. Ed anche il fatto che questi ciarlatani da bar dello sport abbiano un seguito. È la promozione dell’ignoranza.10802029_366986586796183_705317542005032103_n

Credo che la risata e lo sfottò siano le uniche armi che abbiamo per difenderci da loro. Riguardo questo, ossia la risata come arma di difesa, tocchiamo un tasto dolente: l’attentato di ieri alla sede di Charlie Habdo. So che è difficile parlarne, ma essendo tu vignettista satirico, a maggior ragione, ti chiedo di dirmi come ti senti a riguardo.
C’è poco, ma anche tanto da dire. Quello che volevo dire lo hanno detto i miei De Complottis, anzi Carmelo il barista.

10931466_393824840779024_296022027385524578_n

Lasciamoci con pò di ottimismo, per quanto difficile. Parlami dei tuoi progetti e ambizioni per il futuro prossimo.
Quanto prima vorrei trovare un editore disposto a pubblicare i De Complottis, così da farli conoscere al grande pubblico del cartaceo. E poi continuare con il mio lavoro di colorista con la Fox.

Bene, l’intervista è conlusa. Noi di MdC ti ringraziamo e ti facciamo i migliori in bocca al lupo per il tuo futuro professionale, in modo particolare a I De Complottis.


Qua di seguito potete trovare i contatti di Zerov

Zerov (su facebook)

Cozza Lesby (su facebook)

I De Complottis (sito internet)

I De Complottis (su twitter)

Annunci

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: