Luci di fine corsa

Ci si affanna tanto per onorare la fine di un anno, che abbiamo percorso per 365 giorni. Si cerca di renderla memorabile, originale, stravagante, per potersela ricordare e per immortalare una chiusura felice. Qualunque sia il percorso che ci ha condotti fino lì: bello o brutto che sia. È forse questo che rende magica questa notte, che rende più bella e luminosa la Tour Eiffel, che fa sì che una semplice cena tra amici si trasformi nel “cenone” e che un bacio, dato quando scocca la mezzanotte, incornici i due innamorati in una ghirlanda di vischio, come fossero nella fiaba di Cenerentola.

New Years Eve Kiss

La notte di San Silvestro è una scadenza da rispettare: ogni cosa “vecchia” deve essere bruciata, lasciata alle spalle, per preparasi a fare spazio a trecentosessantacinque giorni, di cui, però, a differenza di una macchina o di una casa, non si conosce né la forma, né si ha il sentore di come saranno. Un acquisto a scatola chiusa, dunque? O l’adrenalina di un tuffo nell’acqua? Gianni Rodari aveva ragione: “l’anno sarà come gli uomini lo faranno”.

E mentre in cielo balenano stelle colorate e si accendono pensieri e desideri, in casa scoppietta la legna nel camino, bruciando il vecchio calendario e accartocciando impegni, appuntamenti e ricordi pieni di inchiostro.

Annunci

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: